image126

Biography

Nato a Bari il 21 luglio 1949, da madre barese e padre salentino, è attore, musicista, autore, regista, cabarettista, artista di palcoscenico.

Teatro

image127

In Teatro inizia a lavorare a Bari

il 1976, debuttando dapprima

con U Cazzarizze di Nunzio Ingrosso e Vito Cimmarusti, per poi proseguire con Aminuamare scritto e diretto da Michele Mirabella, Don Giovanni con la regia di Cosimo Cinieri. Ha portato in scena come attore, Da Giovedì a Giovedi di A. De Benedetti, Non tutti i ladri vengono per nuocere di Dario Fo, Gli imbianchini non hanno ricordi e La Marcolfa sempre di Dario Fo, FoFo, collettanea dedicata a Dario Fo, La morte dietro l’angolo di cui è coautore, La Caldara con Carmela Vincenti e Lino Spadaro, Giallo speranza mai si perde, Theatre, omaggio a Shakespeare, Il bambolotto, Corna d’Alce, Successo, Ultima Spiaggia di Diciaula, Unico indizio…briciole nel letto, Ugo di Carla Vistarini, Novecento 50", con Angela Minafra e Pippo Volpe, Il vizzietto, L’uomo dal fiore in bocca e Lumie di Sicilia di Pirandello, Casa di Bernarda Alba di G. Lorca, Italo di Di Ciaula, l’Alba del terzo millennio (Le Croci)  di Pietro de Silva, L’imbianchino bussa sempre due volte (adattamento da The Decorator di D. Churchill, La locandiera, Volare, Pinocchio, Landru, Ricordo al Futuro, questi ultimi di cui è autore.

Ha in programma un adattamento di Novecento di A. Baricco e la lettura in forma d’ascolto di Verosimile, il suo nuovo libro.

Si è esibito, fra gli altri, al CIAK di Milano, al Massimo di Palermo, alla Sala Umberto di Roma, al Teatro Nuovo di Napoli, oltre a moltissimi teatri in Puglia, fra cui il Politeama di Lecce, il Petruzzelli di Bari, il Piccinni di Bari, ed altri.

Spesso si dedica alla Regia, oltre che dei propri lavori, anche di altri, come “Casa di Bernarda Alba” e “Domanda di matrimonio”.

E’ stato Direttore Artistico di diverse stagioni teatrali, oltre che Assessore alla Cultura e Spettacolo del Comune di Taranto.

Cinema

image128

Nel  Cinema nel 1980 debutta al cinema in coppia con Nico Salatino, nella commedia Quello Strano desiderio; nel 1980 prende parte al cast del film La liceale al mare con l’amica di papà in cui recita anche Andrea Brambilla. Nel 1981 gira il film la Dottoressa al mare preferisce i marinai diretto da Michele Massimo Tarantini, nuovamente con Alvaro Vitali e Paola Senatore, Pierino il fichissimo con Maurizio Esposito, Pierino medico della SAUB diretto da Giuliano Carnimeo, ancora con Alvaro Vitali, L'esercito più pazzo del mondo diretto da Marino Girolami e con Andrea Brambilla, per il quale è anche uno degli autori della canzone Arrivano i nostri, cantata da Leo Gullotta. Del 1982 sono i film: Giovani, belle... probabilmente ricche, o Amiche mie, diretto ancora da Michele Massimo Tarantini con lo pseudonimo di Michael E. Lemick, insieme a Carmen Russo e Nadia Cassini, Il sommergibile più pazzo del mondo per la regia di Mariano Laurenti, con la coppia Enzo Cannavale e Bombolo, È forte un casino, con la regia di Alessandro Metz. Recita ancora nelle sceneggiate napoletane di Alfonso Brescia I figli... so' pezzi 'e core e Tradimento.

Nel 1983 è nel cast di Grunt! - La clava è uguale per tutti , una parodia de La guerra del fuoco per la regia di Andy Luotto. Recita anche nella sceneggiata napoletana Laura... a 16 anni mi dicesti sì, nuovamente con Alfonso Brescia. Nel 1985 recita in Mezzo destro mezzo sinistro - 2 calciatori senza pallone accanto alla coppia Gigi e Andrea, diretto da Sergio Martino.


In televisione, su Rai 3, partecipa all'episodio, film per la TV, Alla conquista di Roma di Sergio Martino, della serie di film tv Che fai, ridi? e recita nei film per la tv diretti da Sergio Martino Doppio misto, ancora con la coppia Gigi e Andrea, con Tinì Cansino e con Moana Pozzi, Ferragosto OK in due puntate, e Provare per credere, con Guido Angeli e Gegia, questi ultimi entrambi prodotti da Reteitalia per Italia 1. Nel 1987 gira Italiani a Rio, diretto ancora da Michele Massimo Tarantini. Nel 1998 il film Vento di primavera - Innamorarsi a Monopoli.

Nel 1989 recita nel film Nulla ci può fermare, insieme a Sergio Rubini. Nel 1991 gira il film Abbronzatissimi col regista Bruno Gaburro.

Nel 2000 gira Il segreto del giaguaro, con il cantante rap Piotta, diretto da Antonello Fassari,. Nel 2001 gira Prigionieri di un incubo, film diretto da Franco Salvi e infine  Lo stallo (2008), Non me lo dire (2012),

La legge è uguale per tutti... forse (2014), All'Improvviso un uomo, regia di Claudio Insegno (2015), Mi rifaccio il trullo, regia di Vito Cea (2016), Un figlio a tutti i costi, regia di Fabio Gravina (2018) e Wine To Love (2018) regia di Domenico Fortunato (2018).


E’ autore, regista e interprete del Film Sdramma (2013).


 

Televisione

image129

In TV ha partecipato alla trasmissione Il tuttologo di Antenna Sud, dove ricopre il ruolo del professor Ciardo, un opinionista che parla a ruota libera. Sempre nello stesso anno partecipa alla trasmissione televisiva Domenica In con Pippo Baudo.

Ha condotto inoltre la trasmissione di Rai 3 Dancemania n. 3, insieme a Laura D'Angelo, per tredici puntate. Nel 1986 partecipa al varietà Un fantastico tragico venerdì su Rete 4, dove recita in sketch al fianco della soubrette Carmen Russo e in televisione partecipa alla trasmissione L'Italia s'è desta di Michele Mirabella su Rai 2.

Nell'estate del 1988 conduce su Rai 2 con Carmela Vincenti ventitré puntate della trasmissione di Michele Mirabella, Aperto per ferie. Prende parte anche alle trasmissioni Fate il vostro gioco e alle dodici puntate del suo spin-off Da "Fate il vostro gioco": chi c'è c'è, per la regia di Gian Carlo Nicotra, con Giobbe Covatta.

Nel 1990 conduce su Telenorba il tg satirico TeleNormale.

Nel 1992 è in televisione per Un inviato molto speciale, fiction di Rai 2 con Lino Banfi. Nel 1993 gira la fiction Il Polpo, parodia in versione barese dello sceneggiato La piovra, per la quale scrive e canta anche la canzone Enza. Nel 1997 gira sempre per Telenorba la sit com Italo.

Presenta con Fabrizia Carminati diciotto puntate della trasmissione Grand Lady, trasmessa contemporaneamente da Telenorba, Canale 21 e Telespazio.

Le battagliere (2000) (sit-com), Il padre delle spose (2006) (fiction TV), Partecipa a diverse puntate della trasmissione Zelig Circus e Zelig Off, su Canale 5.


Nell'ottobre 2005, al Levante Film Fest (terza edizione) riceve il premio Pugliesi al cinema.



Musica

image130

Suona pianoforte, chitarra e percussioni, compone ed ha debuttato come autore e interprete con RCA; è autore di 350 brani, alcuni pubblicati su Lp, 45 giri, CD.

LP

1977: Gianni Ciardo (RCA Italiana, NL 31285)

1978: La Zampana (RCA Italiana, NL 31395)

1979: Secondo... Io L'Amore (RCA Italiana, NL 31473)

1981: A John (Benterdisco, BTLP 001)

1985: Did You Make Love Yesterday? (C&M, PNL 0122)

1987: Bari Graffiti (Caber Film, cfpl 2002)

CD

1992: Gianniciardotuttattaccato (C&M, CD 003)

2005: Jazz Stoon

2009: Pasticci e Magniotte (C&M, CD 061)

45 giri

1976: Le Papusce / Il Mio Sposalizio (V.M. Records & Tapes, MZ 0100)

1978: Pasquina / Balletto barese (RCA Italiana, PB 6147)

1981: Un Asino Ignorante / L'Affecuata (C&M, PN 071)


Compone molte delle musiche dei suoi lavori teatrali, ma anche musiche per Films (queste ultime su CD in uscita, quali “Ciardo Composer” e “Ciardo Opera”).

Scrittura

image131

E’ Autore di varie commedie originali per il Teatro, fra cui La Morte dietro l’Angolo (coautore), Guglielmo e Romeo (coautore), Volare, Pinocchio, Landru (coautore), Ricordo al Futuro (coautore).

Oltre a questo, ha scritto “Ancora Cadi”, “Antidoto alla poesia”, “Bari, scusate il termine”, “Verosimile”.

Intrattenimento

image132


Per anni ha condotto come presentatore Miss Italia (selezioni in Puglia) di Enzo Zambetta e Cantapuglia, Cantasud con Daniele Piombi.


Si esibisce in spettacoli di Cabaret.